Spider-man ‘Homecoming’: il film al cinema a partire dal 6 luglio

di Lorenzo Ferretti –

 

Finalmente il tanto atteso lungometraggio dedicato al ‘nuovo’ Uomo Ragno sbarca al cinema.
A sparar ragnatele e battute nei panni del ‘nostro amichevole Arrampicamuri di quartiere’ stavolta sarà il promettente Tom Holland, che ha già dato buona prova di sé in occasione del clamoroso ‘Captain America: Civil War’, collaborando al fianco di Iron Man.
È proprio Tony Stark (Robert Downey Jr.) la guest star di questo film, in cui vedremo un Peter Parker quindicenne alle prese con il duro allenamento per diventare (forse) un Avenger dopo i fatti di ‘Civil War’ mentre cerca di tenere al sicuro la cara zia May (interpretata da Marisa Tomei) e d’impedire che l’Avvoltoio (interpretato nientemeno che da Michael Keaton) distrugga tutto ciò a cui lui tiene di più.
Inutile dire che a farla da padrone è l’improbabile rapporto mentore-allievo che si instaura tra l’inimitabile Tony Stark e Peter: entrambi hanno menti geniali, battuta pronta e una pericolosa predilezione per le altezze e vederli all’opera insieme in questa pellicola è senza dubbio uno dei motivi che hanno contribuito a renderla così attesa.
Con la presenza di un personaggio del calibro di Iron Man, il rischio era proprio quello di relegare le vicende di Peter e la sua maturazione personale in secondo piano ma stando a quanto appreso finora, sembra che gli autori abbiano fatto un buon lavoro nel creare un insieme coerente, dando a Peter il giusto spazio senza ‘diluire’ l’intervento del personaggio di Iron Man.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.