Seconde nozze, come vestirsi?

Anche una sposa al secondo matrimonio si trova di fronte alla difficile scelta dell’abito, ma trovare quello giusto non è poi così difficile.
Fondamentale è ispirarsi a semplicità e sobrietà.
Il colore bianco va evitato, così come l’abito pomposo, con le gonne voluminose, la coda ed il velo.
Prediligere invece vestiti lineari e poco lavorati.
Meglio puntare sulla raffinatezza.

 

Per le scarpe, meglio se intonate all’abito o che riprendano dettagli dell’abito (o del matrimonio, se previsti).
– in ordine: MiuMiu, Mango, Zara –

pumps-miu-miu-horz

 

Il bouquet delle seconde nozze non deve essere tutto bianco, ma colorato.
Può essere scelto il colore a tema scelto per tutto il matrimonio, oppure un bouquet più variegato, come sempre senza esagerare e mantenendosi su una raffinatezza discreta.

 

bouquet-per-seconde-nozze-horz

 

Se la sposa ha meno di 40 anni:
Gli abiti per lei più indicati in occasione delle seconde nozze sono quelli longuette al ginocchio, anche a ruota, o lineari.
La lunghezza tipica di uno stile vintage, oltre che essere un’ottima alternativa, si rivela una scelta bon ton.
Meglio optare per l’avorio, se non si amano gli abiti colorati, al posto del bianco più indicato per le prime nozze.

– ultimo in basso: Antonio Riva –

 

abito-da-sposa-longuette-horz

 

Nel caso si prediliga l’abito lungo, è possibile scegliere l’avorio o il rosa chiaro.
In ogni caso i colori tipici della cerimonia sono i toni pastello se è di mattina, oppure blu, grigio o argento se è di sera.
Evitare nero, viola, rosso e bianco, così come tutti gli altri colori accesi.

– modelli di: Pronovias, Rosa Clarà –

 

2016_9t281_cocktail_rosa_clara_1-horz

fidor_b-horz

 

 

Se la sposa ha più di 40 anni:
Dovrà optare per i classici tailleur o vestiti al ginocchio se preferisce la gonna.
Anche il completo pantalone è un’opzione da tenere in considerazione, se piace. Pantaloni sempre scivolati, mai aderenti.
Per i colori, evitare l’avorio e prediligere un vestito colorato è una scelta saggia.
Come sempre i colori dovranno essere in tonalità pastello. Validi anche cipria, champagne, rosa, carta da zucchero, blu.
Il cappello, se piace, può essere indossato, ma deve essere piccolo, discreto ed intonato all’abito.

– modelli di: Pronovias, Rosa Clarà –

 

fenda_b-horz

celvia_b

 

 

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.