Sanremo 2020, scaletta della terza serata

Questa la sequenza: Zarrillo con Leali (“Deborah”), Junior Cally-Viito (“Vado al massimo”). A questo punto fa il suo ingresso Georgina Rodriguez fidanzata di Ronaldo. Quindi Masini con Arisa (“Vacanze Romane”). Dopo il “momento donne” ecco Riki con Ana Mena (“L’edera”), Gualazzi con Simona Molinari (“E se domani”), Anastasio con la Pfm (“Spalle al muro”), Levante con Francesca Michielin e Maria Antonietta (“Si può dare di più”), Alberto Urso con Ornella Vanoni (“La voce del silenzio”), Elodie con Aeham Ahmad (“Adesso tu”), dopo la pubblicità si riprende con Rancore con Dardust e La rappresentante di lista (“Luce”).
Intervallo con Lewis Capaldi, quindi l’atteso arrivo di Roberto Benigni (tra le 22.45 e le 23) per il suo mini-show di 40 minuti.
Si riparte con i Pinguini Tattici Nucleare (“Settanta volte”), Enrico Nigiotti con Cristicchi (“Ti regalerò una rosa”). Intemezzo con Georgina che balla il tango e poi l’intervento di Mika.
Giordana Angi con Solis String Quartet (“La nevicata del ’56”), a cui segue l’esibizione di Tiziano Ferro (“Amici per errore”). Si riprende con Le Vibrazioni e i Canova (“Un’emozione da poco”), Diodato con Nina Zilli (“24mila baci”), Tosca con Silvia Perez Cruz (“Piazza Grande”), Rita Pavone e Amedeo Minghi (“1950”), Achille Lauro con Annalisa (“Gli uomini non cambiano”), Bugo e Morgan (“Canzone per te”), Irene Grandi con Bobo Rondelli (“La musica è finita”), Piero Pelù (“Cuore matto”), Paolo Jannacci con Francesco Mandelli e Daniele Moretto (“Se me lo dicevi prima”), Elettra Lamborghini con Myss Keta (“Non succederà più”), Francesco Gabbani (“L’italiano”).

Prima della proclamazione della classifica, stavolta decisa dall’orchestra, ci sarà il monologo della giornalista albanese Alketa Vejsiu che poi duetterà con Bobby Solo sulle note di “Una lacrima sul viso”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.