Le dignità dei Pianeti

Le dignità principali dei pianeti sono 4: domicilio, esaltazione, esilio, caduta.
Risale a Tolomeo (nel Tetrabiblos) la divisione delle dignità dei pianeti.

Secondo Tolomeo le dignità insieme agli aspetti compongono le familiarità dello zodiaco.

Determinare le dignità dei pianeti è fondamentale per una buona lettura della Carta natale.
Esse si analizzano in relazione ai segni ed alle 12 case.

Le dignità che si riferiscono alla posizione dei pianeti nei segni zodiacali sono dette “essenziali”, mentre quelle che si riferiscono alla posizione nelle case (e da tutto ciò che non attiene ai segni) sono dette “accidentali”.

Domicilio: il pianeta esprime al meglio le sue caratteristiche.
Esaltazione: il pianeta esprime le proprie caratteristiche in eccesso.
Esilio: il pianeta si trova collocato nel segno opposto al domicilio ed evidenzia i difetti del segno.
Caduta: le caratteristiche del pianeta si esprimono debolmente.

Il domicilio è la più importante delle dignità in quanto gli effetti del pianeta sul segno sono i più forti ed espressi al massimo.
Domicilio significa anche che il pianeta si trova ad operare in casa propria. Esso è l’ordine naturale del pianeta.

L’esaltazione o elevazione indica un particolare vigore del pianeta, secondo Tolomeo anche per le esaltazioni si fa riferimento al sole.
Le esaltazioni avvengono rispetto ai punti cardine dello zodiaco, cioè con cambi stagione, equinozi, solstizi. Infatti è con l’equinozio di primavera che il sole inizia ad elevarsi. Al sole è quindi associata l’elevazione in Ariete, all’opposto Saturno si eleva (esalta) alla fine dell’estate quando inizia la stagione fredda.

L’esilio indica una condizione di debolezza, cioè dove un pianeta non riesce ad esprimersi pienamente. Si può ricavare l’esilio poiché esso si trova all’opposto del domicilio.

La caduta, intesa anch’essa come una condizione di debolezza del pianeta, si trova all’opposto dell’esaltazione.
In tal caso il pianeta si trova in una condizione che gli impedisce di operare secondo la propria natura.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.