In USA approvata Equality Act

La Camera degli Stati Uniti d’America con 224 voti a favore e 206 contrari ha approvato l’Equality act, la legge che vieta discriminazioni omofobe e in particolare contro gli appartenenti alla comunità Lgbtq.
L’iter del provvedimento appare ancora incerto al Senato, perché i repubblicani parlerebbero di violazione della libertà religiosa.
La legge rafforza il Civil Rights Act del 1964 estendendo le protezioni dei diritti civili anche contro le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere.
Questo significa che gli omosessuali e in generale chi si identifica nella comunità Lgbtq non potrà essere discriminato in nessun ambiente, né sul lavoro né nella vita privata, né in pubblico.
I sostenitori Lgbtq si dicono fiduciosi dell’approvazione della legge in Senato. Secondo un sondaggio del Public Religion Research Institute, circa l’83% degli americani è favorevole a leggi che non discriminino le persone Lgbtq.
Solo 22 Stati su 50 e il Distretto di Columbia proibiscono la discriminazione basata sull’orientamento sessuale e l’identità di genere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.