Coronavirus: il nuovo Covid-19

Coronavirus: il nuovo Covid-19 cos’è?
Il COVID-19 (abbreviazione di coronavirus disease 19), o malattia respiratoria acuta da SARS-CoV-2 o più semplicemente malattia da coronavirus 2019, è una malattia infettiva respiratoria causata dal virus denominato SARS-CoV-2 appartenente alla famiglia dei coronavirus.
La sindrome respiratoria acuta grave è un’infezione da coronavirus che causa sintomi simili all’influenza.
I Coronavirus sono noti per infettare l’uomo ed alcuni animali. Le cellule bersaglio primarie sono quelle epiteliali del tratto respiratorio e gastrointestinale.
Le infezioni da coronavirus negli esseri umani più frequentemente si manifestano con i sintomi del comune raffreddore. I coronavirus 229E e OC43 causano il raffreddore comune; i sierotipi NL63 e HUK1 sono stati associati al comune raffreddore.
Due coronavirus, coronavirus della sindrome respiratoria del Medio Oriente e coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave, causare infezioni delle vie respiratorie molto più gravi negli esseri umani rispetto ad altri coronavirus. Nel 2012, i MERS-CoV coronavirus sono stati identificati come la causa della sindrome respiratoria del Medio Oriente.
La sindrome respiratoria acuta grave (Severe Acute Respiratory Syndrome, SARS) è stata rilevata per la prima volta in Cina alla fine del 2002. A metà del 2003, si è verificata un’epidemia a livello mondiale.
Il nuovo Coronavirus (COVID-19 ora denominato SARS-CoV-2 e già denominato 2019-nCoV) appartiene alla stessa famiglia di virus della SARS ma non è lo stesso virus.
Al momento la comunità scientifica sta cercando di identificare la fonte dell’infezione.

I sintomi più comuni di questo Coronavirus il nuovo Covid-19 sono febbre, tosse, difficoltà respiratorie.
Nei casi più gravi, polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e morte.
Generalmente i sintomi sono lievi ed a inizio lento. Alcune persone si infettano ma non sviluppano sintomi né malessere.
Le persone più suscettibili alle forme gravi sono gli anziani e quelle con malattie preesistenti, quali diabete e malattie cardiache o respiratorie.
Si ritiene che il virus responsabile sia di origine zoonotica, ma al momento la modalità di trasmissione predominante risulta da uomo a uomo attraverso particelle liberate starnutendo o tossendo e che poi vengono inspirate da un altro individuo.
I giorni di incubazione di questo Coronavirus il nuovo Covid-19 variano, possono arrivare anche a 14 o 20 stando ai dati recenti dei malati.
Ufficialmente il virus è scoppiato a Wuhan, in Cina, e poi si è diffuso a livello internazionale.

Il Ministero della Salute ha realizzato un sito dedicato: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus e attivato il numero di pubblica utilità 1500.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.