Acqua di rose, quando e come usarla

L’acqua di rose, o idrolato di rosa, è un prodotto di bellezza utilizzato già nell’Antica Roma ed è adatto per tutti i tipi di pelle.
E’ un valido rimedio per mantenere la pelle idratata e giovane. La cosa fondamentale, però, è accertarsi che al momento dell’acquisto si tratti di pura a acqua di rose, priva di altre sostanze sintetiche (controllate l’inci, cioè gli ingredienti). Il prodotto deve essere puro e completamente naturale.
Per avere pieni benefici, si consiglia di versare un po’ di acqua di rose su un batuffolo di ovatta e, dopo aver pulito bene il viso, picchiettare delicatamente. Noterete da subito la pelle divenire più luminosa ed idratata.
E’ efficace anche contro borse ed occhiaie, basta semplicemente appoggiare i batuffoli sulla zona per qualche minuto.
Utile anche per far rimarginare la pelle su una ferita, ma anche in caso di acne ed afta.
Essendo un antinfiammatorio, riduce i segni della stanchezza. Contiene vitamina C per cui sintetizza il collagene e protegge dai radicali liberi, riduce macchie e smagliature; le vitamine B ed E tonificano la pelle.
Inoltre, rafforza i capelli prevenendone la caduta.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.